Cosa vuoi fare da grande?

Cosa vuoi fare da grande?

e altre domande da non fare ad un multipotenziale

di Camilla Montanari

Sia che tu stia facendo le elementari o che tu stia iniziando l’università, la domanda che di solito gli adulti ti fanno è sempre la stessa: “Cosa vuoi fare da grande?”


Nel primo caso è posta in maniera innocua, ci si aspetta una risposta come “la rockstar” o “l’astronauta”, ma nel secondo caso attendono una risposta seria e concreta, una decisione che prenderai e che condizionerà la tua vita da lì in avanti.


Se sai rispondere senza temporeggiare, hai un’idea ben precisa di cosa vuoi fare nella vita e sei pronto a studiare ogni piccolo incrocio della tua futura strada allora congratulazioni! Sei uno specialista!


Se invece sei indeciso tra fare il comico, lo scienziato, il cuoco, il cantante e lo scrittore, beh, benvenuto nel tuo articolo! Sei un multipotenziale!


Cosa vuol dire?

La multi-potenzialità identifica la qualità delle persone che hanno più interessi, una forte curiosità intellettuale, sono creativi e arrivano anche ad eccellere in più settori.

I multipotenziali hanno solitamente le seguenti caratteristiche:

  • Curiosità: sono sempre alla ricerca di esperienze nuove, stimolanti, che gli possano far vivere ogni cosa come una
    vera e propria avventura.
  • Creatività: hanno molteplici competenze e adattano ognuna di queste a seconda dell’esigenza, con soluzioni creative e brillanti.
  • Discontinuità: è un difetto comune tra i multipotenziali non riuscire a concentrarsi su un interesse alla volta, cercando di coprire contemporaneamente più campi con il rischio di farsi sopraffare.
  • Tendenza alla noia: nel momento in cui arrivano ad acquisire delle competenze, per loro necessarie, in uno di questi campi, molto spesso iniziano a provare vera e propria noia perché dal loro punto di vista “la sfida” è finita.
  • Adattabilità: cambiando interesse si portano dietro le competenze acquisite in tutte le altre attività, sono abituati a partire da zero, sono capaci di trasformarsi in qualsiasi cosa in ogni situazione.


Emilie Wapnick, TED speaker, imprenditrice, scrittrice, coach, violinista, regista e web designer, ci presenta la multipotenzialità in una conferenza TED (Technology Entertainment Design, serie di conferenze gestite da un’organizzazione privata non-profit statunitense) in cui l’obbiettivo è educare la società attuale sulle diverse tipologie di apprendimento e incoraggiare a costruirsi vite e carriere sulla base di come si è fatti e non su degli standard conformi alla società.


Se vuoi saperne di più guarda il video, in dodici minuti potresti scoprire di essere un multipotenziale e cambiare la visione della vita che stai conducendo adesso.


Scegli la tua strada.. oppure no!

Fin da piccola ho sempre avuto molti interessi diversi, mi piaceva tutto ciò che era creativo come la musica, il teatro, il doppiaggio, la pittura, il disegno, la scrittura e ho sempre fatto tutto contemporaneamente.

A scuola però ero molto brava in scienze e matematica, quindi al momento di decidere il liceo che avrei frequentato la scelta è stata quasi ovvia: liceo scientifico.

Dopo cinque lunghi anni per i quali ho abbandonato tutti i miei interessi per concentrarmi nello studio è arrivato il momento della scelta dell’università e andando molto bene in materie come chimica ho scelto di frequentare Biotecnologie.



Ma dal mio punto di vista tutto quello che facevo non era mai abbastanza stimolante e quindi ho lasciato l’università e mi sono presa qualche mese per pensare e dopo altri mille tentativi di trovare la mia strada ho capito una cosa molto più importante: non ne avrei mai trovata una sola.


Ed eccomi qua, finalmente faccio quello che mi rende felice: frequento un’accademia di canto, un corso di teatro e doppiaggio, seguo lezioni di Digital Marketing, lavoro per un’agenzia creativa che si occupa di produzione video e streaming e… ah, nel frattempo sto scrivendo questo articolo!


Se anche tu ti ritrovi nella descrizione di “multipotenziale” non cercare di incanalare tutte le tue capacità in una sola occupazione perché la società lo richiede, sfrutta tutto il tuo potenziale!


“Esplorate le vostre intersezioni. Abbracciate i vostri fili interiori per una vita
più felice e autentica. E forse, ancora più importante, multipotenziali, il
mondo ha bisogno di noi!” (Emilie Wapnick)


Le migliori squadre sono composte da specialisti e multipotenziali:
lo specialista può scavare a fondo e implementare idee, mentre il multipotenziale fornisce una mole di conoscenze al progetto.

Se volessi approfondire l’argomento ti consiglio alcune letture:

E tu in quale figura ti ritrovi dopo aver letto l’articolo?
Sei un multipotenziale o uno specialista?

Questo articolo ha 22 commenti.

  1. Cinzia

    Il successo è fare ciò che ci rende felici.
    Brava Camilla! Un altro articolo interessante e divertente!

    1. Uno Studente in Casa

      Vero! Trovare la felicità non è facile ed è importante non lasciarsi demoralizzare né condizionare dalla società.

  2. Serena

    Eccomi!Anche io pensavo di essere semplicemente molto confusa e invece…
    Bravissima Camilla!È sempre un gran piacere leggerti e sapere che hai trovato le tue molteplici strade.

    1. Uno Studente in Casa

      Grazie Serena per il tuo contributo! E’ bello che la nostra Camilla si apra con noi in modo da far sentire noi multipotenziali “in compagnia”

  3. Luca

    Brava Camilla!

  4. Antonio

    Brava Camilla! Articolo molto interessante !

  5. Ornella

    Brava Camilla brillante e costruttivo articolo!!!

  6. Sergio

    Articolo molto bello ed esplicito come sempre.
    Io..? Sicuramente un Multipotenziale, ma non sono, stato bravo a renderle una mia professione. Però suonare, cantare e disegnare, mi hanno accompagnato sempre

  7. Davide

    Che bello! Pensavo di essere solo multi confuso, e invece sono multipotenziale 😅😂

  8. Sara

    Articolo molto interessante, è bello sentire le esperienze degli altri!

    1. Uno Studente in Casa

      Verissimo! Condividere è importante perché le nostre parole possono essere spunto di riflessione per qualcun’altro.

  9. Fede

    Ma questo articolo parla di me!!! Assolutamente mi ritengo una multipotenziale! Canto, ballo, recitazione, disegno, cinema… e molto altro sono parte di me da sempre. Complimenti a Camilla per la scrittura di questo articolo esaustivo!

  10. Matteo

    Bravissima Camilla! Un altro articolo molto interessante e ben scritto!!

    1. Daniela

      Sono certamente molto multi potenziale ma proprio per questo motivo essendo troppi i miei interessi continuo il mio normale percorso universitario dando libero sfogo al mio alter ego nei momenti liberi. Ma chissà che un domani i momenti liberi non prendano il sopravvento.🤔

      1. Uno Studente in Casa

        Il futuro è nelle nostre mani e ogni giorno è una scelta! Scelta dopo scelta costruirai il tuo percorso

Lascia un commento